Storia - Pasticceria Bianchi

Vai ai contenuti

Menu principale:

"Beppe" Bianchi racconta la storia della pasticceria.....
da un suo manoscritto riporto fedelmente i suoi pensieri caldi e genuini:
Nata nel 1937. La più vecchia Pasticceria di Follonica. Via Roma (dove ora c'è il Monte dei Paschi di Siena) di Aldo Bianchi, Mio Zio, grandissimo artigiano con lavorazione di prodotti di primissima qualità, dai sapori inconfondibili sia nel reparto pasticceria sia nel produrre il miglior gelato, dalle "teste di moro" alle cassate e vari altri gusti. Chiuso per motivi di età ma continuato da Me (Giuseppe) e dopo ancora dal Figlio Dario, sempre con lo stesso modo di lavorare e di adoperare i migliori prodotti e sempre con prodotti giornalieri. Non sono mai stati adoperati prodotti surgelati o preparati, ma continuando a lavorare sempre con passione e serietà imparata e adoperando sempre le stesse dosi lasciate dallo Zio Aldo.
Maria Bianchi, Moglie di Giuseppe, Mamma di Roberta, Dario e Valter, insieme a Nadia Berni. Al Bar di Zio Aldo in Via roma negli anni 58-60
Un giovanissimo Beppe Bianchi all'età di 16 anni che consegna i dolci artigianali in bicicletta dentro l' ILVA a Follonica
Torna ai contenuti | Torna al menu